Opmus

L’Osservatorio nazionale di Isfort sulle Politiche per la Mobilità Urbana Sostenibile “OPMUS” nasce nel 2005 su impulso della Fondazione Nazionale delle Comunicazioni con l’obiettivo di incrementare le conoscenze e sviluppare strumenti tecnici di supporto all’elaborazione, attuazione e valutazione delle politiche per la mobilità sostenibile.

Attività

Con OPMUS si vuole rafforzare lo studio e le analisi sui temi del contrasto e adattamento al cambiamento climatico, della riduzione della dipendenza energetica dal petrolio, dei modelli alternativi di trasporto, nonché sviluppare le nuove politiche di Mobility Management.

Negli anni OPMUS ha promosso la costruzione di indicatori di valutazione delle politiche, l’elaborazione di indirizzi per i Piani di mobilità e l’analisi di casi concreti nazionali e internazionali in chiave di benchmark per citare i principali, oltre ad animare attraverso workshop e seminari il confronto scientifico e con gli operatori nel settore.

In questa nuova fase OPMUS intende rafforzare il focus sui temi del contrasto e adattamento al cambiamento climatico, la riduzione della dipendenza energetica dal petrolio, i modelli alternativi di trasporto. L’approccio scelto per esaminare tali processi è di tipo “socio-tecnico”, termine che nella moderna scienza della sostenibilità significa ricercare analisi complesse dei cambiamenti che tengano conto sia di configurazioni di mercato, sia di spinte tecnologiche provenienti dagli attori economici (gestori di asset e operatori di servizi), sia ancora del ruolo dell’azione pubblica nell’interagire con le altre dimensioni citate al fine di guidare le punte di innovazione e sperimentazione presenti nella società urbana.

Documenti

Le analisi dell’Osservatorio includono sia studi e valutazioni sulle dimensioni generali dell’intervento pubblico, con riferimento a strumenti di governo integrati e multilivello, sia approfondimenti su specifici casi e buone pratiche locali riguardanti singoli segmenti di sviluppo della mobilità collettiva, attiva, sicura ed ecologica.

Principali progetti realizzati