QuBit-AudiMob  

MOBILITA' INTEGRATA O DI SCAMBIO
Nel 2016 è ripreso (dopo la «pausa» del 2015) un trend positivo decennale che porta la quota di viaggi effettuati con “combinazione di mezzi “ ad un valore più che doppio (dal 2,3% del 2004 al 5,4% del 2016). Il trasporto intermodale è più alto nella mobilità extracomunale e nelle aree urbane medie e grandi. In generale il peso dell’integrazione modale appare modesto rispetto alle potenzialità. A fronte di un’offerta decrescente di servizi di trasporto pubblico e di una pianificazione sistemica carente, le soluzioni di trasporto multimodale proposte non sono sempre in grado di assicurare agli utenti/clienti tempi di percorrenza competitivi con il «tutto-auto». Dal 14° Rapporto sulla Mobilità in Italia “Osservatorio Audimob, 2016"

OSSERVATORIO AUDIMOB: QUATTRO PASSI IN AUTO!! - Fermata n. 27
Nel corso degli anni sembra delinearsi una tendenza ad un uso dell’auto più consapevole, almeno nei brevi tragitti. Infatti nel 2001, gli spostamenti in auto come conducente inferiori a 2 km rappresentavano il 20% del totale, mentre nel 2015 sono scesi al 12,3%, circa 4 milioni in meno in valori assoluti.

OSSERVATORIO AUDIMOB: CITTA' EUROPEE E MOBILITA' URBANA: IMPATTO DELLE SCELTE MODALI
Una delle strategie per combattere i cambiamenti climatici è legata al miglioramento della mobilità urbana e il settore dei trasporti rappresenta una delle principali sorgenti di inquinamento atmosferico. In Europa uno spostamento urbano su 4 si compie a piedi e circa 2 viaggi su 3, nelle capitali e nelle città sopra i 550mila abitanti, avvengono senz’auto. In Italia, invece, circa il 60% degli spostamenti in ambito urbano sono effettuati con l’auto privata.

 

Roma 30 luglio 2018

RICERCA, PER ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO, DI UN PROFILO PROFESSIONALE DI STATISTICO

L’ISFORT S.p.A. - Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti – con Sede in Roma, in via Nizza n.45, ricerca, per assunzione con contratto a tempo indeterminato, un profilo professionale di Statistico. Gli interessati possono presentare la propria candidatura seguendo le indicazioni riportate in allegato


Link

REQUISITI E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLE SELEZIONI

Roma 15 maggio 2018

ISFORT AL CONVEGNO DI AVVIO DEL PROGETTO "EDUCARE A PERCORSI DI BUONA MOBILITA'"

Il 21 maggio presso il Chiostro Sant’Agostino, Via IV Novembre - Cantiano, si è svolto il Convegno di avvio del Progetto "Educare a Percorsi di Buona Mobilità", iniziativa cofinanziata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro


Link

PROGRAMMA DELL'EVENTO

Roma gennaio 2018

CENTRO DI FORMAZIONE RICONOSCIUTO PER L'ATTIVITA' DI SICUREZZA

Con nota dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie - ANSF - in data 14 dicembre 2017, ISFORT ha ricevuto l’attestato di riconoscimento come Centro di Formazione Riconosciuto per l’attività di sicurezza : “Condotta dei Treni” e nell’ambito formativo: Formazione di base sul quadro normativo – Mantenimento delle competenze - Recupero delle competenze. Con il raggiungimento di questo significativo traguardo si aprono ora per l’Istituto nuove prospettive di sviluppo nel campo della formazione specialistica soggetta ad autorizzazione. I programmi didattici attualmente approvati – consultabili nel dettaglio nell’apposita sezione CdF Formazione per la Sicurezza Ferroviaria del sito web - riguardano la formazione per il conseguimento della Licenza Europea e dei Certificati Complementari per la condotta di treni Viaggiatori (lunga percorrenza e trasporto locale) sull’infrastruttura nazionale tradizionale; treni Viaggiatori sul sistema italiano di Alta Velocità; treni per il trasporto viaggiatori e Merci. Con la definizione del calendario Corsi per il primo e secondo semestre dell’anno in corso, verranno resi noti, sempre attraverso il sito web dell’Istituto, i bandi per la partecipazione ai singoli programmi e le relative modalità di iscrizione.


Link

CENTRO di FORMAZIONE

Roma gennaio 2018

PRIMO RAPPORTO SUL MERCATO DEL NOLEGGIO AUTOBUS CON CONDUCENTE E IL TRASPORTO TURISTICO

Isfort ha realizzato per conto di Anav il primo studio sistematico a livello nazionale sul noleggio autobus con conducente, presentato il 30 novembre scorso durante IBE Conferenze 2017 a Roma. Il Rapporto ricostruisce i dati chiave di un settore in genere poco indagato, eppure di enorme rilevanza economica e occupazionale, con un ruolo centrale nella “filiera” turistica in grado di fungere da cerniera tra le modalità di viaggio e assicurare lo spostamento di comitive organizzate da tour operator (nazionali e internazionali) e gruppi di utenti socialmente rilevanti (scolaresche, circoli aziendali e del dopolavoro, associazioni della terza età, disabili, ecc.). L’importanza del comparto si coglie anche in termini di sostenibilità: l’autobus – stime alla mano –è il mezzo di trasporto su strada con minori emissioni nocive per pax/km sia di gas responsabili del cambiamento climatico (CO2), sia di inquinanti con effetti su scala locale (polveri fini, ossidi di azoto, composti organici). Un’ampia sezione del Rapporto è dedicata alle esigenze degli operatori dei servizi a noleggio, raccolte tramite questionario e ascolto di testimoni privilegiati, da cui derivano (capitolo conclusivo) spunti per proposte di innovazione e richieste di sostegno dalla politica nazionale.


Link

Il Rapporto

Bari 5-6 ottobre 2017

“GROWTH AND MOBILITY: THE TRANSPORT CHALLENGE”

XIX Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia dei Trasporti e della Logistica

L'obiettivo della Conferenza è promuovere il dibattito accademico e le interazioni scientifiche tra i ricercatori sui recenti progressi nel settore dell'infrastruttura e dell'economia dei trasporti e, più in generale, sulle economie delle reti. L'attenzione sarà rivolta al ruolo di accessibilità, mobilità e dotazione di capitale per promuovere la crescita del benessere, l'efficienza produttiva, l'inclusione sociale e la crescita economica.
Isfort presenterà uno studio dal titolo "Mobilità e dimensione urbana - Una visione critica: le città nella città".


Link

Sito SIET

Cernobbio 9-10 ottombre 2017

Il prossimo 9 e 10 ottobre si terrà a Cernobbio il III forum internazionale di Conftrasporto che ogni anno coinvolge esperti, amministratori ed imprenditori provenienti dall’Italia e dal Resto del Mondo. Come è ormai tradizione anche quest’anno l’avvio del forum sarà preceduto dalla presentazione alla stampa di una nota sulle prospettive dei trasporti e della logistica elaborata congiuntamente dall’Ufficio Studi di Confcommercio e da Isfort.


mobilità nuova

www.mobilitanuova.it

Pesaro 15-16 settembre 2017

VERSO GLI STATI GENERALI DELLA MOBILITA' NUOVA: “MUOVERE LE IDEE PER MUOVERE LE PERSONE”

L’evento – che segue gli Stati Generali della Mobilità Nuova a Bologna – si aprirà , alla presenza di Esperti, Sindaci, Assessori, Politici ed Associazioni, con un dibattito su ciclabilità urbana e ciclovie lungo i percorsi della Bicipolitana di Pesaro.
Nell’arco della due giornate verranno affrontati i temi della qualità dello spazio pubblico e dei Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile. Tre specifici gruppi di lavoro affronteranno i temi della innovazione tecnologica (sharing mobility e logistica merci urbana), il tema del trasporto pubblico – in particolare nelle aree a bassa densità – e la mobilità dolce, facendo il punto su cammini, ferrovie turistiche, greenways e ciclovie nazionali.
Il Direttore della Ricerca di Isfort, Carlo Carminucci, coordinerà il gruppo di lavoro sul Trasporto Pubblico. Sarà presente anche Eleonora Pieralice, Ricercatrice di Isfort, che tratterà il tema "Politiche e buone pratiche: le esperienze europee sulla distribuzione urbana delle merci".


Link

Documento elaborato dal Comitato Scientifico

19 aprile 2017

RAPPORTO 2016 SULLA MOBILITÀ IN ITALIA: EVIDENZE E PROSPETTIVE DALL’OSSERVATORIO AUDIMOB

Isfort ha presentato il “Rapporto 2016 sulla Mobilità degli Italiani” presso la Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati

Link

Presentazione del Rapporto

Sintesi per la stampa

Rapporto 2016 sulla Mobilità degli Italiani


P.IVA 04726661004